Home News Quesito: Premio ai lavoratori dipendenti: calcolo del reddito anno precedente

Quesito: Premio ai lavoratori dipendenti: calcolo del reddito anno precedente

216
0

Per avere il bonus di 100 euro previsto per i lavoratori dipendenti dal decreto sull’emergenza da “Coronavirus” occorre che il reddito dell’anno precedente non superi i 40.000 euro. Si chiede se in questo importo rientrano anche le somme, percepite nel 2019, che sono state assoggettate a tassazione separata.

L’articolo 63 del decreto legge n. 18/2020 riconosce ai lavoratori dipendenti un premio di 100 euro da rapportare al numero di giorni di lavoro svolti nel mese di marzo 2020 presso la sede di lavoro. Il premio va riconosciuto anche a coloro che hanno prestato la loro attività lavorativa in trasferta presso clienti o in missioni o presso sedi secondarie dell’impresa. Non spetta, invece, per i giorni in cui il dipendente ha prestato attività lavorativa in modalità di lavoro agile (smart working).

Per averne diritto è comunque necessario che nell’anno precedente il lavoratore abbia conseguito un reddito di lavoro dipendente non superiore a 40.000 euro.

Con la circolare n. 8 del 3 aprile 2020 l’Agenzia delle entrate ha specificato che, per verificare il rispetto del limite di 40.000 previsto dalla norma, bisogna considerare soltanto il reddito di lavoro dipendente assoggettato a tassazione progressiva Irpef e non anche le somme assoggettate a tassazione separata o altri importi soggetti a tassazione sostitutiva.

Fonte FiscoOggi.it