Home News Emanato il Decreto direttoriale sulle modalità di svolgimento dell’esame di Stato per...

Emanato il Decreto direttoriale sulle modalità di svolgimento dell’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di Consulente del lavoro

131
0

​La Direzione Generale dei Rapporti di lavoro e delle relazioni industriali del Dicastero, di concerto con la Direzione Generale della Prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, in considerazione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, ha adottato il Decreto direttoriale n. 41 per disciplinare, ai sensi dell’articolo 6, comma 2-bis, del Decreto-legge n. 22 del 2020, le modalità in deroga di svolgimento dell’esame di Stato per l’abilitazione alla professione di Consulente del lavoro per la sessione 2020.

In particolare, il nuovo Decreto stabilisce:

  • che per la sessione 2020 gli esami di abilitazione consisteranno esclusivamente nelle prove orali, che si svolgeranno in presenza e con le necessarie misure di prevenzione e distanziamento;
  • il differimento del giorno di inizio delle prove orali al 26 ottobre 2020;
  • il differimento del termine di presentazione delle domande al 16 settembre 2020.

Per tutto quanto non previsto dal Decreto direttoriale n.41 – che sarà a breve pubblicato anche in Gazzetta Ufficiale – rimangono in vigore le disposizioni contenute nel precedente Decreto direttoriale n. 1 del 30 gennaio 2020.

Fonte lavoro.gov.it