Home News Lavoratori dipendenti: proroga dell’esonero contributivo per il 2023

Lavoratori dipendenti: proroga dell’esonero contributivo per il 2023

333
0

La legge di bilancio 2023 ha previsto per i lavoratori dipendenti, con esclusione del lavoro domestico, un esonero sulla quota dei contributi previdenziali per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti relativamente ai periodi di paga dal 1° gennaio al 31 dicembre 2023.

L’esonero è riconosciuto:

  • nella misura di due punti percentuali, a condizione che la retribuzione imponibile, parametrata su base mensile per 13 mensilità, non ecceda l’importo mensile di 2.692 euro;
  • nella misura di tre punti percentuali, a condizione che la retribuzione imponibile, parametrata su base mensile per 13 mensilità, non ecceda l’importo mensile di 1.923 euro.

Con la circolare INPS 24 gennaio 2023, n. 7, l’Istituto fornisce le indicazioni per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi all’esonero contributivo. Specifica, in particolare, i soggetti che possono accedere all’esonero, l’assetto, la misura e la durata dello stesso, fornendo indicazioni per la corretta individuazione del massimale retributivo imponibile, relativamente alla tredicesima mensilità e in presenza di più denunce mensili.

Fornisce, inoltre, le informazioni sulle condizioni di spettanza dell’esonero, sulla compatibilità con la normativa in materia di aiuti di Stato e sulla modalità di esposizione dei dati nel flusso UNIEMENS .

Fonte INPS.it