Home News Assegno di ricollocazione: ANPAL specifica i termini per presentare le istanze

Assegno di ricollocazione: ANPAL specifica i termini per presentare le istanze

246
0

Con la nota n. 11122 del 7 settembre 2018, l’ANPAL ha specificato i termini di presentazione delle istanze utili all’assegnazione dell’assegno di ricollocazione. A tal fine, l’Agenzia Nazionale Politiche Attive del Lavoro, ha chiarito che i giorni festivi non vanno computati nel calcolo del termine di 30 giorni dalla sottoscrizione dell’accordo di ricollocazione.

L’ANPAL ha integrato le note operative fornite il 23 luglio 2018 in relazione alla presentazione delle istanze per l’assegno di ricollocazione.

La domanda va presentata entro 30 giorni dalla data di sottoscrizione dell’accordo di ricollocazione.

In particolare, con la nota n. 11122 del 7 settembre 2018, l’Agenzia ha fatto presente che – qualora la scadenza per la presentazione delle prenotazioni per l’assegno di ricollocazione cada in un giorno festivo – la scadenza stessa è posticipata sino al primo giorno lavorativo successivo.

Inoltre, per gli accordi di ricollocazione stipulati in data antecedente alla messa on line del portale dedicato http://adrcigs.anpal.gov.it, il termine dei 30 giorni deve intendersi riferito alla data di attivazione del portale stesso e dunque saranno prese in considerazione le istanze presentate entro il 24 agosto 2018.

(Fonte IPSOA)