Home News Pescatori autonomi: l’aliquota contributiva per il 2023

Pescatori autonomi: l’aliquota contributiva per il 2023

372
0

I contributi dovuti dai pescatori autonomi per il 2023

I lavoratori autonomi che svolgono l’attività di pesca sono tenuti a versare all’INPS un contributo mensile, soggetto ad adeguamento annuale, commisurato alla misura del salario convenzionale per i pescatori della piccola pesca marittima e delle acque interne associati in cooperativa.

Per gli anni 2021 e 2022, l’ISTAT ha comunicato che la variazione percentuale verificatasi nell’indice dei prezzi al consumo ammonta a +8,1%.

Nella circolare INPS 7 febbraio 2023, n. 16 viene riportata la retribuzione mensile sulla quale devono essere calcolati, per il 2023, i contributi dovuti dai pescatori autonomi.

Nella circolare vengono indicati, inoltre, l’aliquota contributiva dovuta al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, gli sgravi contributivi e le modalità di riscossione del contributo di maternità.

Il versamento del contributo deve essere effettuato in rate mensili con scadenza il giorno 16 di ogni mese.

Fonte INPS.it