Home News Lavoratori domestici: esonero contributivo per le mamme

Lavoratori domestici: esonero contributivo per le mamme

349
0

Le istruzioni per i datori di lavoro domestico

La legge di bilancio 2022 ha introdotto, in via sperimentale per il 2022, l’esonero dal versamento del 50% dei contributi previdenziali per le lavoratrici madri dipendenti del settore privato, dal rientro nel posto di lavoro dopo la fruizione del congedo obbligatorio di maternità, per un periodo massimo di un anno. L’esonero spetta anche alle lavoratrici domestiche madri rientrate nel posto di lavoro entro il 31 dicembre 2022.

Con il messaggio 28 aprile 2023, n. 1552 si forniscono le istruzioni operative per la gestione degli adempimenti previdenziali connessi all’esonero contributivo per le lavoratrici domestiche.

Per richiedere l’applicazione dell’esonero, per conto della lavoratrice interessata, i datori di lavoro domestico devono presentare domanda all’INPS tramite il Portale delle Agevolazioni (ex DiResCo).

Fonte INPS.it