Home News Brexit, fine periodo di transizione: istruzioni operative

Brexit, fine periodo di transizione: istruzioni operative

28
0

A seguito del recesso del Regno Unito dall’Unione europea (Brexit) e in applicazione dell’Accordo sugli scambi commerciali e la cooperazione (TCA) e del Protocollo sul coordinamento della sicurezza sociale (PSSC) in esso contenuto, la circolare INPS 8 luglio 2021, n. 98 fornisce le istruzioni operative in materia di ammortizzatori sociali, prestazioni familiari e di disoccupazione, e sulle modalità di scambio di informazioni tra istituzioni previdenziali.

L’Accordo di recesso (Withdrawal Agreement, WA), firmato a Bruxelles e a Londra il 24 gennaio 2020 ed entrato in vigore dal 1° febbraio 2020 ha previsto un periodo di transizione, terminato il 31 dicembre 2020, durante il quale ha continuato ad essere applicato al Regno Unito il diritto dell’Unione europea in materia di sicurezza sociale.

Il 24 dicembre 2020 l’Unione europea e il Regno Unito hanno inoltre sottoscritto un Accordo sugli scambi commerciali e la cooperazione (Trade and Cooperation Agreement o TCA). Il TCA stabilisce che gli Stati membri e il Regno Unito coordinano i rispettivi sistemi di sicurezza sociale a norma del Protocollo sul coordinamento della sicurezza sociale, che costituisce parte integrante dell’Accordo. Il periodo di applicazione del TCA è stato fissato, in via provvisoria, dal 1° gennaio al 28 febbraio 2021, termine poi prorogato al 30 aprile 2021.

La circolare chiarisce ora i casi di applicabilità dell’Accordo di recesso (WA) e l’ambito di applicazione del TCA e del PSSC.

Fonte INPS.it