Home Blog Pagina 2

Lavoratrici madri dipendenti del settore privato: esonero contributivo

0

La legge di bilancio 2022 ha previsto, solo per il 2022, un esonero pari al 50% dei contributi previdenziali a carico delle lavoratrici madri dipendenti del settore privato, della durata di un anno, a partire dalla data del rientro nel posto di lavoro dopo la fruizione del congedo obbligatorio di maternità.

Giornalisti: aliquota aggiuntiva sulle quote eccedenti la retribuzione

0

I lavoratori dipendenti, pubblici o privati, devono versare, alla gestione pensionistica alla quale sono iscritti, un’aliquota aggiuntiva dell’1% sulle quote eccedenti il limite della prima fascia di retribuzione pensionabile. A stabilirlo è il decreto-legge 19 settembre 1992, n. 384.

Contributi autonomi agricoli: niente sanzioni sulla seconda rata 2022

0

Considerate le anomalie tecniche in fase di accesso al cassetto previdenziale dei lavoratori autonomi in agricoltura, che determinano ritardi nell’acquisizione delle informazioni per effettuare il pagamento della seconda rata dei contributi da versare nel 2022, per i pagamenti effettuati tra il 17 settembre e il 30 settembre 2022 non saranno applicate le sanzioni civili.

Banca Centrale Europea: variazione tasso di riferimento settembre 2022

0

La Banca Centrale Europea, con la decisione di politica monetaria dell’8 settembre 2022, ha innalzato di 75 punti base il tasso di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali dell’Eurosistema che, dal 14 settembre, è pari all’1,25%.

Esonero contributivo per le imprese di cabotaggio e crocieristiche

0

Con il messaggio 12 settembre 2022, n. 3353 l’INPS fornisce le informazioni sull’esonero contributivo per le imprese di cabotaggio e crocieristiche, previsto dall’articolo 88, decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104.

Assunzione di lavoratori di aziende in crisi: esonero contributivo

0

La legge di Bilancio 2022 (articolo 1, comma 119, legge 30 dicembre 2021, n. 234) ha previsto che l’esonero contributivo per l’occupazione giovanile, disposto con la legge di Bilancio 2021, possa essere riconosciuto in favore dei datori di lavoro privati che assumono a tempo indeterminato lavoratori, indipendentemente dalla loro età anagrafica, provenienti da imprese in crisi aziendale (gestita ai sensi della legge 296/2006).

Aree di crisi industriale: proroga delle integrazioni salariali

0
industria
industria

L’INPS, con il messaggio del 6 settembre 2022, n. 3295, interviene sul tema delle aree di crisi industriale complessa e sulla relativa proroga dei trattamenti di integrazione salariale straordinaria e di mobilità in deroga.

Quesito: Comunicazioni al portale “Tessera sanitaria” e ravvedimento

0

In caso di comunicazione errata al portale Tessera sanitaria, la sanzione di 100 euro per ogni comunicazione a cosa va riferita? Si può utilizzare il ravvedimento operoso?

Rimborsi al contribuente deceduto: modello di comunicazione per l’erede

0

Riguarda gli eredi che non intendono ricevere le somme del de cuius e dovrà essere predisposto on line, tramite un apposito servizio dell’Agenzia disponibile dal 17 ottobre 2022

Cassa Integrazione: recupero delle somme erogate con anticipo del 40%

0

Il decreto Rilancio ha introdotto la possibilità che l’INPS anticipi ai lavoratori destinatari di trattamenti di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria (CIGO), Cassa Integrazione Guadagni in Deroga (CIGD) e assegno ordinario, a pagamento diretto, una somma pari al 40% delle ore autorizzate per l’intero periodo. L’anticipo è stato previsto esclusivamente per i trattamenti di integrazione salariale con causale “Covid-19”.